Istoria delle attività
2012:
Assemblea pubblica presso la Sala Santa Chiara - Piazza del Gesù Nuovo - Napoli

22/09/2012

Assemblea pubblica in Piazza San Luigi - Napoli

30/09/2012

2002:

Promozione della  costituzione del

Coordinamento delle associazioni per la difesa del sottosuolo di Napoli, Piazza S.Luigi 16/02/2002

2001:

Rapporto sullo stato del verde a Napoli:

"L'albero capovolto"

in collaborazione con il Coordinamento Comitati Parchi Urbani - Città di Napoli

 

2000:

~ Organizzazione di un  incontro –dibattito tra cittadini e amministratori, presso il Circolo Posillipo, su

“Il valore del paesaggio nella cultura e nello sviluppo della città contemporanea, Napoli e la sua costa”

 

~ Documento:

"Napoli in... cancellata"

con richiesta al Ministero dei Beni Ambientali e Culturali di Piano Paesaggistico per il Lungomare di Napoli

~ Partecipazione al convegno su “La Mostra d'Oltremare, quale destino”
1999:

Documento:

"Considerazioni sulla Variante al Piano regolatore del Comune di Napoli"

 

1998:

Organizzazione di un incontro - dibattito su

“Sicurezza ed Ordine pubblico, denunzie e proposte”

presso la Facoltà teologica dei Gesuiti in Via Petrarca

1997:

Documento - Appello all’UNESCO:

"Il Lungomare di Napoli patrimonio dell'umanità"
1996:

~ Incontro dibattito su sicurezza ed ordine pubblico nel quartiere, presso la Facoltà Teologica dei Gesuiti in Via Petrarca

 
~ Documento - Appello:
"Salvaguardia della Via Caracciolo e del suo Sistema paesaggistico"

1995:

~ Incontro dibattito tra cittadini ed amministratori organizzato presso il Circolo Posillipo sul tema :

“Il ruolo del Parco Virgiliano e della Collina di Posillipo nella proposta di Variante della Zona occidentale”

 

~ Fiaccolata per l'illuminazione delle strade del quartiere: Via Petrarca, Via Manzoni, Via Orazio

 

~ Azioni varie, appelli alle Autorità e alla stampa,  per evitare l’utilizzo di una parte del Parco Virgiliano

( impropriamente chiamata Valle dei Re ) da parte di privati   per la realizzazione di un centro all’aperto delle arti e della Comunicazione”

Dopo circa un anno si è ottenuto il ritiro del  progetto. Vedi rassegna stampa

 

~ organizzazione e partecipazione con gli altri comitati delle singole circoscrizioni  al convegno presso la Sala S. Chiara in Napoli su la

“Gestione pubblica dei parchi urbani”

 

 

1994:

Partecipazione con un proprio documento alla riunione indetta dal comune per la presentazione della Variante di Salvaguardia e della Variante per la Zona occidentale del PRG di Napoli

 

1993:

Azioni  intraprese per

 ~ liberare i marciapiedi delle strade del quartiere dalla occupazione abusiva da parte dei commercianti e dei ristoranti

~ trasferimento del mercatino del giovedì da via Pascoli in altra sede più idonea

 

1992:

Raccolta di firme per

~ il rifacimento dei marciapiedi della Via Posillipo ed eliminazione dei graticciati e dei pannelli di plastica lato mare impedenti la vista del panorama

~ richiesta al comandante dei vigili urbani di maggiore sorveglianza per eliminare la sosta selvaggia di auto a Piazza Donn'Anna ed a Marechiaro

1991:

Richiesta con raccolta di firme  al Presidente della Circoscrizione per un incontro con gli Assessori Comunali  competenti   per avviare a soluzione i seguenti problemi:

~ pulizia delle strade;

~  incremento e manutenzione del verde nelle piazze Di Giacomo e S.Luigi e Parco Virgiliano;

~  eliminazione delle sculture  poste sulle scogliere della Via Caracciolo, deturpanti il paesaggio;

~ eliminazione del mercato delle pulci in Villa Comunale

 

1990:

Petizione, sottoscritta da numerosi cittadini, al Presidente della Circoscrizione Chiaia, S.Ferdinando, Posillipo per avviare a soluzione i problemi  più importanti del quartiere:

~ presenza di vigili urbani contro la sosta selvaggia di autoveicoli;

~ manutenzione  ed incremento del verde pubblico;

~  illuminazione pubblica delle strade più pericolose per la pubblica sicurezza;

~ pavimentazione della Via Posillipo e ripristino del parapetto  lato mare;

~  inquinamento del mare per mancato funzionamento degli impianti di sollevamento;

~ degrado del litorale causato dalla realizzazione di scogliere non idonee